È responsabilità del viaggiatore identificare e ottenere i documenti di viaggio necessari per l'intera crociera e di averli a disposizione quando necessario. Si prega di controllare con i propri agenti di viaggio, enti governativi, ambasciate o consolati di avere tutti i documenti richiesti per salire a bordo e fare ingresso in ciascuno dei paesi visitati durante la crociera. Ai viaggiatori privi dei documenti di viaggio appropriati sarà negato l'imbarco. Le limitazioni di viaggio nei vari paesi di destinazione possono variare a seconda della cittadinanza del viaggiatore. Non sono previsti rimborsi per chi è sprovvisto della corretta documentazione. Tutte le informazioni presenti in questa sezione sono da considerarsi valide alla data di pubblicazione. Ciascun crocierista è, pertanto, invitato ad informarsi presso le competenti autorità (Questura, Ambasciate o Consolati) relativamente alla perdurante rispondenza delle predette indicazioni alle leggi in vigore al momento della partenza.
Porti di area Schengen

Si prega di fare riferimento allo specifico itinerario di crociera: 

- per le crociere all’interno dell’area Schengen, disporre di passaporto o di carta di identità richiesti per i passeggeri appartenenti alla Comunità Europea; 

- per i passeggeri di tutte le altre nazionalità saranno necessari il passaporto e/o il singolo visto di ingresso Schengen.


Per le crociere che prevedono il passaggio per uno o più porti non appartenenti all’area Schengen sarà necessario disporre di visto Multiple Entry, salvo diversa disposizione. Si prega di consultare il nostro centro informazioni per ulteriori indicazioni in merito. Le informazioni di cui sopra sono aggiornate al momento della stampa e potranno essere soggette a eventuali modifiche senza preavviso. Le informazioni sono puramente indicative e non vincolanti. Si prega di fare riferimento alle autorità locali (ambasciate, consolati, ecc.) per verificare l’accuratezza di queste informazioni e di ogni altro dettaglio che potrebbe essere necessario.

Stati Uniti

I viaggiatori di tutte le nazionalità in procinto di viaggiare verso gli Stati Uniti, per motivi di sicurezza, sono ora soggetti a corrispondere di maggiori requisiti che, se mancanti o non dimostrabili presentando la documentazione necessaria, potrebbero negare l'imbarco. Tutti i viaggiatori che desiderano viaggiare in U.S.A. via aereo o via mare devono necessariamente disporre di tutti i documenti richiesti con i visti appropriati o domande di autorizzazione al viaggio ESTA. I viaggiatori ammessi al viaggio secondo il Programma Visa Waiver (VWP) devono ottenere un'autorizzazione di viaggio elettronica prima di imbarcare un veicolo (ESTA). La validità di ESTA deve essere controllata con attenzione (valida per 2 anni dall'emissione). In caso di rinnovo o duplicazione del passaporto, è necessario richiedere una nuova domanda di autorizzazione al viaggio ESTA. In tutti i casi, una copia stampata del documento ESTA o di un valido visto US deve essere presentata al momento del check-in prima di imbarcare per consentire al personale di elaborare più rapidamente ed evitare le richieste di prova.


N.B: A partire dal 21 gennaio 2016 il governo USA ha introdotto restrizioni per i richiedenti ESTA e Visti che abbiano visitato Iran, Iraq, Sudan e Siria a partire da marzo 2011. Si raccomanda, pertanto, l'attenta visione della nota ufficiale recentemente diramata, rinvenibile al seguente link

Cuba

Clicca qui per avere informazioni in merito al Visto, l'Assicurazione di viaggio e importanti informazioni riguardanti gli itinerari a Cuba. Per navigare a Cuba dagli Stati Uniti è necessario rispettare le normative locali, in particolare, il Programma People-to-People. Clicca qui per scoprire di più.

Imbarco Emirati Arabi Uniti (Dubai/Abu Dhabi):

Si fa riferimento alle crociere all'interno degli Emirati Arabi Uniti, con origine/destinazione e transito in Oman, Bahrain e Qatar. Tutti i passaporti devono essere validi almeno 6 mesi dalla data di partenza dagli Emirati Arabi Uniti e per soggiorni fino a tre mesi. (Si prega di fare riferimento alle procedure del proprio paese per ulteriori informazioni) 


Solo per UAE: I passeggeri in possesso di passaporti dei seguenti paesi non hanno bisogno di visto prima dell'arrivo negli Emirati Arabi Uniti: 


Europa: Francia, Italia, Germania, Olanda, Belgio, Lussemburgo, Svizzera, Austria, Svezia, Norvegia, Danimarca, Portogallo, Irlanda, Grecia, Finlandia, Spagna, Monaco, Città del Vaticano, Islanda, Andorra, San Marino, Liechtenstein, Regno Unito, Slovenia, Repubblica Ceca, Ungheria, Estonia, Cipro, Romania, Polonia, Slovacchia, Lituania, Lettonia, Malta, Croazia, Bulgaria. 


Nord America: Stati Uniti d'America e Canada 


Isole del Pacifico: Australia, Nuova Zelanda, Giappone, Brunei, Hong Kong, Singapore, Malesia, Corea del Sud. 


Si prega di notare che i passeggeri in possesso di passaporti di altre nazionalità rispetto a quelli sopracitati, hanno bisogno di Visto pre-rilasciato dagli Emirati Arabi Uniti. Considerando che ci sono diversi itinerari, si prega di notare quanto segue: 


Procedura Visto – Passeggeri di MSC Crociere, imbarco/sbarco in tutti i porti e gli aeroporti negli Emirati Arabi Uniti: 

Navi da crociera con Visto Turistico Multiplo. 

Visto multiplo (MV) 

Tutti i passeggeri che arrivano in volo a Dubai e Abu Dhabi o in qualsiasi altro aeroporto degli Emirati Arabi Uniti, per imbarcarsi su una nave o partecipare ad un programma pre-crociera prima di salire a bordo dovrebbero avere un Visto valido già durante la procedura di check-in fatta presso il proprio paese di appartenenza. Le compagnie aeree possono negare l'imbarco ai passeggeri sprovvisti di un Visto UAE valido. La validità del visto è di 60 giorni dalla data di emissione e i passeggeri devono ricordarsene quando ne fanno richiesta. Il Visto Multiplo ha una validità di 30 giorni dalla data del primo ingresso negli Emirati Arabi Uniti. Questo MV può essere utilizzato un’unica volta per transitare in un qualsiasi aeroporto degl Emirati Arabi Uniti e per un numero illimitato di volte per entrare e uscire da qualsuasi porto degli Emirati Arabi Uniti. Si prega di notare che questo MV sarà rilasciato solo per i passeggeri di MSC Crociere e la conferma della prenotazione con MSC con l’itinerario deve essere allegata alla richiesta di Visto. Gli agenti possono rifiutare la richiesta del Visto qualora non fossero soddisfatti i requisiti sopra indicati. Il rilascio potrebbe richiedere fino a 7 giorni lavorativi e potrebbe aumentare a seconda della nazionalità. Anche se indica 7 giorni per la lavorazione dei Visti, Sharaf Tours LLC, in qualità di agente di terra di MSC, potrebbe non garantire il rilascio per eventuali ritardi o rifiuti del Dipartimento dell’Immigrazione degli Emirati Arabi Uniti. 

Il costo dell’ MV è di 90 USD per Visto. Il termine standard per richiedere l’MV è fino a 21 giorni prima dell'arrivo negli Emirati Arabi Uniti. Supplementi possono essere applicati in caso di richieste ricevute meno di 21 giorni prima dell'arrivo. 


Black List dei paesi: I seguenti paesi non sono autorizzati a ottenere il visto turistico. Ai passeggeri in possesso di passaporto israeliano non sarà rilasciato il Visto per entrare negli Emirati Arabi Uniti. I titolari di passaporti di Tunisia, Libia, Siria, Somalia, Iraq, Yemen, Palestina, Guinea Equatoriale sono soggetti ad approvazione speciale e nulla osta di sicurezza. Nessuna discriminazione sarà sollevata in caso di Visti israeliani o timbri evidenti sui passaporti di qualsiasi nazionalità per visite precedenti. Nessun rimborso sarà concesso una volta che i visti saranno richiesti ma respinti dalle Autorità. Si prega di notare che tutti i croceristi che richiederanno un Visto, tramite un pacchetto MSC o indipendentemente, dovranno comunque inviare la richiesta di Visto a visa@sharaftours.com 


Dettagli di contatto in materia di rilascio dei visti: 

La persona da contattare per tutte le questioni relative ai Visti è: 

Nome: Mr Jeyaraj Sudhagaran 

Telefono:+ 9714- 4.060.319 +971 4 4060186 

Orari extra ufficio:+971 55-9.398.954 


Documenti necessari per il Visto 

- IL MODULO VISTO debitamente compilato (uno per ogni passeggero) con tutte le informazioni richieste 

- UNA FOTOTESSERA DA PASSAPORTO A COLORI (4,3 cm x 5,5 cm) 

- UNA COPIA A COLORI DEL PASSAPORTO (compresa la pagine modificate, se ci sono nomi dei bambini all’interno del passaporto) 

- UNA PAGINA DEL PASSAPORTO CON VALIDITA’ DI ESTENSIONE (se la validità dei passaporti è estensibile) 

- L’ULTIMA PAGINA DEL PASSAPORTO (solo per i cittadini indiani - ultima pagina da allegare) 

- I bambini con passaporto separato necessitano di un Visto d’ingresso a parte (a pagamento) 


Si prega di notare che: 

- Il passaporto e le foto devono essere inviate in formato JPEG 

- Il pagamento deve essere effettuato tramite carta di credito o bonifico bancario (i dettagli e le modalità saranno fornite dall’agente al momento della richiesta del Visto) direttamente all’agente prima citato e prima della lavorazione effettiva della domanda di Visto. Nel caso in cui il passeggero annullasse, per qualsiasi motivo, la crociera, il pagamento del Visto richiesto non verrà rimborsato. 

- Una volta che il Visto sarà concesso, l’agente lo invierà direttamente al richiedente tramite e-mail. I passeggeri devono stamparne una copia che è valida sia per prendere il volo che per i porti e gli aeroporti degli Emirati Arabi Uniti.

Mozambique

Passenger must hold fully valid passport, whose expiry date is at least 6 months after the return date, and a specific visa, which can be easily obtained also onboard our vessel at a cost of approx. USD 30,00, subject to rate of exchange and local fees.

Oman

Tutti i crocieristi in transito potranno ottenere il visto all'arrivo in Oman e una carta di sbarco con una validità non superiore alle 24 ore. Se un passeggero desidera sbarcare o restare per un periodo più lungo delle 24 in Oman, deve seguire le procedure per ottenere il Visto in Oman. Si prega di notare che i possessori di un passaporto di Israele e del Bangladesh non sono autorizzati a rimanere a bordo durante la toccata in Oman. Nessuna discriminazione sarà sollevata in caso di Visti israeliani o timbri evidenti sui passaporti di qualsiasi cittadinanza per visite precedenti. Per informazioni più dettagliate, si prega di consultare il sito ufficiale del governo dell'Oman http://www.rop.gov.om/english/dg_passport_countrylist1.asp


Importante nota riguardante i paesi di transito (Giordania, Qatar, Oman, Bahrain): l'immigrazione locale potrebbe richiedere un controllo diretto e personale o un’intervista all'arrivo prima di concedere l’ingresso nel paese o, in alcuni casi, negare di scendere a terra. In questo caso i passeggeri potranno restare a bordo della nave in attesa di ripartire per il porto successivo.

Bahrain

Tutti i crocieristi in transito potranno ottenere il visto all'arrivo in Bahrain e una carta di sbarco valida per non più di 24 ore. I passeggeri che desiderano sbarcare o rimanere più di 24 ore in Bahrain dovranno seguire le procedure per ottenere il visto di questo paese. Nessuna discriminazione sarà sollevata in caso di Visti israeliani o timbri evidenti sui passaporti di qualsiasi cittadinanza per visite precedenti. Per maggiori informazioni, si prega di consultare il sito ufficiale del governo del Bahrein. Importante nota riguardante i paesi di transito (Giordania, Qatar, Oman, Bahrain): l'immigrazione locale potrebbe richiedere un controllo diretto e personale o un’intervista all'arrivo prima di concedere l’ingresso nel paese o, in alcuni casi, negare di scendere a terra. In questo caso i passeggeri potranno restare a bordo della nave in attesa di ripartire per il porto successivo.

Qatar

Tutti i crocieristi in transito potranno ottenere il visto all'arrivo (V.O.A.) in Qatar per un periodo non superiore alle 24 ore. I passeggeri che desiderano sbarcare o rimanere più di 24 ore in Qatar dovranno seguire le procedure per ottenere il visto di questo paese. Nessuna discriminazione sarà sollevata in caso di Visti israeliani o timbri evidenti sui passaporti di qualsiasi cittadinanza per visite precedenti. Per maggiori informazioni, si prega di consultare il sito ufficiale del governo del Qatar. Importante nota riguardante i paesi di transito (Giordania, Qatar, Oman, Bahrain): l'immigrazione locale potrebbe richiedere un controllo diretto e personale o un’intervista all'arrivo prima di concedere l’ingresso nel paese o, in alcuni casi, negare di scendere a terra. In questo caso i passeggeri potranno restare a bordo della nave in attesa di ripartire per il porto successivo.

Egitto (Canale di Suez)

Il Canale di Suez è solo un transito, senza alcuna specifica richiesta di Visto.

Giordania (Aqaba)

Tutti i crocieristi in transito riceveranno un timbro d'ingresso al momento dell'arrivo ad Aqaba, non è richiesto alcun Visto specifico.

Importante nota riguardante i paesi di transito (Giordania, Qatar, Oman, Bahrain): l'immigrazione locale potrebbe richiedere un controllo diretto e personale o un’intervista all'arrivo prima di concedere l’ingresso nel paese o, in alcuni casi, negare di scendere a terra. In questo caso i passeggeri potranno restare a bordo della nave in attesa di ripartire per il porto successivo.

Regno Unito

I passeggeri appartenenti alla Comunità Europea potranno utilizzare il proprio passaporto o un documento valido equivalente. Carte d’identità francesi con proroga automatica sono considerate valide solo all’interno dell’UE. In caso di in porti diversi da quelli dell’UE sarà richiesto un nuovo passaporto o una nuova carta di identità. Si prega di consultare il nostro centro informazioni per richiedere ulteriori indicazioni. I passeggeri provenienti da altri paesi sono gentilmente tenuti a verificare con UKBA (United Kingdom Border Agency) se risulta possibile transitare con il Visto Waiver Program o se dovranno munirsi di visto del Regno Unito prima dell’imbarco. Per le nazionalità selezionate, la concessione del visto al momento dell’arrivo è valida solo in caso di arrivo e partenza nella medesima giornata. Nel caso di due o più porti consecutivi del Regno Unito, è necessario il visto prima dell’imbarco.

Irlanda

I passeggeri appartenenti alla Comunità Europea potranno utilizzare il proprio passaporto o un documento valido equivalente. Nel caso occorrano ulteriori indicazioni, si prega di consultare il nostro centro informazioni. I passeggeri provenienti da altri paesi sono tenuti a verificare l’ammissibilità su Irish Short Stay Transit Visa Waiver. Il programma è consultabile sul sito www.inis.gov.ie.

Caraibi e/o Antille

Imbarco e sbarco da territorio Francese: I passeggeri appartenenti alla Comunità Europea potranno transitare con un documento d’identità valido (carte di identità francesi con proroga automatica non sono accettate). Si consiglia vivamente di utilizzare un passaporto con validità residua di almeno 3 mesi in caso di interruzione del viaggio in una delle isole facenti parte dell’itinerario, nelle quali l’unico documento accettato è il passaporto stesso con espressa menzione di validità per i Territori Francesi d’Oltremare. I passeggeri non europei sottoposti a visto Schengen dovranno richiedere l’estensione dello stesso con espressa menzione di validità per i Territori Francesi d’Oltremare. Tale procedura è valida anche nei territori francesi d’oltremare. Il visto USA è valido per l’imbarco soltanto in alcuni casi. Si prega di contattare il nostro centro informazioni per ricevere ulteriori indicazioni in merito. Imbarco e sbarco da altri territori: è necessario essere in possesso di passaporto. Le norme inerenti i visti turistici seguono l’applicazione prevista dalle autorità locali di immigrazione.

Mediterraneo e Nord Europa

È necessario il passaporto o la carta d’identità valida per l’espatrio, purché non rinnovata.

Brasile, Argentina e Uruguay

Per le crociere che fanno scalo in Brasile, Argentina, Uruguay è necessario il passaporto con validità di almeno 6 mesi dalla data di rientro.

Sud Africa, Namibia, Mauritius, Mozambico, Madagascar, Seychelles e Senegal

Per le crociere che fanno scalo in Sud Africa, Namibia, Mauritius, Mozambico, Madagascar, Seychelles e Senegal, è necessario il passaporto con validità almeno di 6 mesi dalla data di rientro. Per gli scali in Senegal e Mozambico il visto d’ingresso potrà essere acquistato a bordo; resta inteso che il relativo costo è soggetto a variazione a seconda della destinazione. Per gli scali in Namibia i passeggeri di cittadinanza italiana non necessitano visti d’ingresso; passeggeri di differenti cittadinanze sono pregati di verificare con le competenti autorità l’eventuale necessità e le modalità di richiesta di tali visti. Per gli scali in Madagascar tutti i passeggeri riceveranno gratuitamente a bordo il visto d’ingresso.

Turchia

Se la data di validità del passaporto (o della carta di identità) risulta inferiore a 65 giorni, non sarà consentito ai titolari entrare in Turchia. È anche for temente raccomandabile che il passaporto (o qualsiasi altro documento equivalente) in possesso dei passeggeri abbia almeno 180 giorni di validità residua, anche in sede di applicazione di visto telematico, ottenibile collegandosi al sito www.evisa.gov.tr. Questo per consentire al sistema di concedere il visto. In caso di inosservanza di quanto riportato sopra, sarà applicata una penale di TL 353,10 (circa USD 160,00 e circa € 140) al titolare del documento.

Israele

I passeggeri riceveranno il visto d’ingresso al momento dell’arrivo. Per alcune nazionalità i costi di visto turistico sono a carico del passeggero; restrizioni sono applicabili a cittadini di alcuni paesi, il cui ingresso nel paese è a pagamento. Si prega di contattare il nostro centro informazioni per ricevere ulteriori suggerimenti in merito.

Egitto

Per le crociere che fanno scalo in Egitto è necessario il passaporto o la carta di identità valida per l’espatrio, purché rinnovata (in questo caso il documento dovrà essere corredato con due foto formato tessera). Entrambi i documenti dovranno avere validità residua di almeno 6 mesi.

Russia e Ucraina

I passeggeri potranno partecipare a tour organizzati da MSC Crociere e ricevere il permesso di entrata senza richiedere il visto russo.

Croazia e Montenegro

I passeggeri cittadini europei possono transitare in possesso di un documento di identità. I passeggeri non appartenenti alla Comunità Europea che non sono soggetti alle regole del visto Schengen possono transitare soltanto con il proprio passaporto. Tutti gli altri passeggeri non europei con visti Schengen validi sono ammessi nei paesi interessati, anche senza uno specifico visto turistico locale.

Bulgaria e Romania

I passeggeri appartenenti alla Comunità Europea potranno utilizzare il proprio passaporto. Si prega di contattare il nostro centro informazioni per ricevere ulteriori indicazioni in merito. I passeggeri non appartenenti alla Comunità Europea che non sono soggetti alle regole del visto Schengen potranno transitare con il solo passaporto. Tutti gli altri passeggeri non europei con visti Schengen validi sono ammessi nei paesi interessati, anche senza uno specifico visto turistico locale.

Marocco

Il passeggero deve essere in possesso di passaporto.

India

Passaporto con almeno 6 mesi di validità residua al momento dell' uscita dal Paese. Visto obbligatorio prima della partenza, il passaporto dovrà contenere tre pagine consecutive libere per la apposizione del visto. Per maggiori informazioni si prega consultare www.indianembassy.it oppure embassy-finder.com. Il visto di transito emesso dalle Autorità indiane è utilizzabile solo per il transito aeroportuale e non è applicabile agli arrivi e partenze dai porti.

Cina

Solo transito in crociera (per passeggeri con passaporto italiano)

È richiesto il Visto turistico con passaporto avente validità residua di 6 mesi e 1 giorno al momento dello sbarco a Shanghai e almeno 6 pagine vuote per apporre i timbri. In alternativa al Visto turistico è possibile ottenere un visto collettivo temporaneo acquistando un’escursione con MSC Crociere. Il suddetto visto temporaneo è valido per una durata massima di 144 ore e solo per l’area di Shanghai da poter visitare solo con Tours Organizzati. 


Sbarco a Shanghai (per passeggeri con passaporto italiano)

A seconda del proprio itinerario di viaggio e di un’eventuale soggiorno in autonomia, si consiglia di verificare presso le autorità competenti il visto più idoneo in relazione alla durata della permanenza.

In linea generale, a seguito dello sbarco dalla crociera, è richiesto:

• Preacquisto di visto turistico, prima della partenza, con passaporto avente validità residua di 6 mesi e 1 giorno al momento dello sbarco a Shanghai. 

• I passeggeri, con volo di rientro immediatamente collegato al giorno di sbarco e che non abbiano un visto pre-emesso tramite Ambasciata, potranno richiedere un Visto di transito della validità di 24 ore. I passeggeri dovranno recarsi direttamente all’ aeroporto Internazionale di Shanghai. 

• Se i passeggeri acquistano un’escursione MSC saranno automaticamente dotati di visto della durata di 144 ore, valido solo per l’area di Shanghai e solo per visite guidate con Tours operator accreditati (regola valida anche per tour di almeno 2 persone). 

Eccezioni: 

• I passeggeri che viaggiano verso Hong Kong e Macao, a seguito dello sbarco a Shanghai, devono comunque dotarsi autonomamente di visto tramite Ambasciata/Consolato (a pagamento) prima della partenza. Per queste 2 destinazioni non è possibile richiedere un visto all’arrivo ma unicamente un visto tramite Ambasciata/Consolato (a pagamento) prima della partenza. 


Per il visto di 24 e 144 ore, i passeggeri dovranno ottemperare ai seguenti obblighi: 

• essere in possesso di valido biglietto aereo di rientro (verso un terzo Paese – che non sia l’ultimo porto prima di Shanghai); • lasciare la Cina entro la scadenza del visto;

• restare solo nella provincia di Jiangsu / Zhejiang e Shanghai per l’intero periodo di validità del visto; 

• transitare solo nei 2 aeroporti e nei 2 terminal crociere di Shanghai. 


Ai passeggeri è suggerito di consultare la propria Ambasciata locale per ulteriori informazioni specifiche e per aggiornamenti riguardanti le indicazioni di cui sopra.

Giappone

I passeggeri italiani non necessitano di visto turistico. Passaporto con 6 mesi di validità; per maggiori informazioni si prega consultare il sito: http://www.mofa.go.jp/j_info/visit/visa/short/novisa.html#section2.

Hong Kong

I passeggeri con passaporto italiano, 6 mesi di residua validità, non necessitano di Visto; per maggiori informazioni si prega consultare il seguente link: http://www.immd.gov.hk/eng/services/visas/visit-transit/visit-visa-entry-permit.html.

Vietnam

I passeggeri con passaporto italiano e 6 mesi residui di validità, non necessitano di visto per Vietnam in base ad un accordo al momento vigente fino a Giugno 2016 e soggetto a rinnovo.

Sri Lanka, Malaysia, Singapore, Thailandia

I passeggeri con passaporto italiano in transito non necessitano di Visto. Il passaporto deve avere 6 mesi di residua validità.

Documenti di espatrio per i minori

Documenti di espatrio per i minori Salvo le disposizioni in seguito riportate per le crociere che fanno scalo in determinati Stati, sono considerati documenti validi per l’espatrio per il minore di nazionalità italiana: 

1. carta d’identità valida per l’espatrio con, a corredo, originale di un documento attestante la potestà genitoriale (ad. es. stato di famiglia, certificato o estratto di nascita) se non annotata a tergo della carta d’identità; 

2. passaporto proprio del minore;

A far data dal 26 giugno 2012, l’iscrizione nel passaporto del genitore o di chi ne fa le veci, non è più considerata valida per l’espatrio; pertanto il documento resta valido unicamente per il genitore titolare, mentre il minore dovrà essere munito di documento proprio. In nessun caso i minori di 18 anni possono essere ammessi a viaggiare da soli a bordo delle nostre navi; essi, pertanto, dovranno: 

• viaggiare in compagnia di almeno uno dei genitori o di chi ne fa le veci, salvo che dal documento del minore risulti che debba viaggiare con entrambi i genitori; in tale ultimo caso, per viaggiare con un solo genitore sarà necessaria: 

• per il minore di anni 14, la produzione di dichiarazione di accompagno vidimata dalla questura competente; 

– per il minore di età compresa tra i 14 e i 18 anni, la produzione di atto di notorietà (ovvero di dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, corredata da fotocopia del documento di identità del dichiarante) in cui si autorizzi il viaggio del minore con uno solo dei genitori; 

• viaggiare in compagnia di un maggiorenne diverso dai genitori; in tale caso, in aggiunta al documento del minore valido per l’espatrio, sarà parimenti necessaria: 

– per il minore di anni 14, la produzione di dichiarazione di accompagno vidimata dalla Questura competente; 

– per il minore di età compresa tra i 14 e i 18 anni, la produzione di atto di notorietà (ovvero di dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, corredata da fotocopia del documento di identità del dichiarante) in cui si autorizzi il viaggio del minore con un maggiorenne diverso dai genitori. 


Di seguito i dettagli riguardanti determinati itinerari. 

Stati Uniti In minore potrà beneficiare del Visa Waiver Program (ESTA) (v. quanto indicato sopra per i passeggeri adulti) solo se in possesso di passaporto individuale, non essendo più valida l’iscrizione sul passaporto dei genitori. 

Caraibi e/o Antille Per le crociere che fanno scalo nei Caraibi e/o Antille , bisogna distinguere tra: 

• crociere con imbarco da Guadalupa o Martinica con volo diretto dall’Unione Europea, percui il minore deve essere in possesso di carta di identità valida per l’espatrio corredata dall’originale di un documernto attestante la potestà genitoriale (ad es. stato di famiglia, certificato o estratto di nascita) ovvero di passaporto proprio, ovvero essere iscritto nel passaporto del genitore o di che ne fa le veci: 

• crociere con imbarco da altri porti dell’itinerario con voli diretti dall’Unione Europea, percui il minore deve essere in possesso di passaporto proprio, ovvero essere iscritto nel passaporto del genitore o di che ne fa le veci; 

• crociere precedute e/o seguite da volo con scalo negli USA, percui si applicano le regole sopra esposte per le USA, ivi incluso il Visa Waiver Program. 

Crociere Mediterraneo e Nord Europa (escluse le crociere descritte nei tre punti successivi) Il minore deve essere in possesso di passaporto proprio o di carta di identità valida per l’espatrio. Se minore di anni 15, la carta d’identità deve essere corredata dall’originale di un documento attestante la potestà genitoriale (ad es. lo stato di famiglia, certificato o estratto di nascita). 

Russia, Ucraina, Israele Il minore deve essere in possesso di passaporto proprio. Crociere con scali in Marocco, Egitto e Gibilterra (anche solo per scalo tecnico) Il minore deve essere in possesso di passaporto proprio o di carta di identità valida per l’espatrio. Se minore di anni 15, la carta d’identità deve essere corredata dall’originale di un documento attestante la potestà genitoriale (ad es. lo stato di famiglia, certificato o estratto di nascita). In aggiunta, è anche richiesta la presentazione di due foto formato tessera (solo per Egitto).

Emirati Arabi Uniti ed Oman Il minore deve essere in possesso di passaporto proprio. Per ulteriori dettagli vedi sezione adulti. 

Sud Africa, Namibia, Mauritius, Senegal e Seychelles Il minore deve essere in possesso di passaporto proprio. Per ulteriori dettagli vedi sezione adulti. 

Brasile, Argentina, Uruguay Il minore deve essere in possesso di passaporto proprio. Per ulteriori dettagli vedi sezione adulti.

Crociere da o verso il Sud Africa Per i minori di 18 anni in viaggio da/verso il Sud Africa sono state introdotte nuove regolamentazioni. Per dettagli vi preghiamo fare riferimento ai seguenti siti: 

- South Africa Home Affairs 

- Tourism update 

Per ciascun figlio, i genitori dovranno poter esibire un certificato di nascita completo (in doppia lingua Italiano/Inglese) emesso dalle autorità competenti. Contattare poi la più vicina Ambasciata o Consolato del Sud Africa per farlo vidimare e validare per il viaggio.