Dall'acqua all'acqua: mantenere puliti i nostri oceani

Marzo 2022

 

Sapevi che le nostre navi possono ricavare acqua potabile direttamente dal mare?

Grazie a un processo di desalinizzazione, infatti, i nostri sistemi di trattamento di bordo rimuovono il sale e altre impurità. Così, possiamo contare ogni giorno su un approvvigionamento di migliaia di litri d'acqua potabile per bere, per cucinare, per il servizio di lavanderia e per far funzionare piscine, servizi igienici e docce.

Una volta utilizzata, l'acqua viene raccolta e pulita. Le nostre navi più recenti, tra cui l'intera classe Meraviglia, vantano un sistema di trattamento avanzato delle acque reflue, in grado di depurarle fino allo standard dell'acqua di rubinetto, prima di reintrodurle in mare.

 


Lo stesso procedimento avviene per l'acqua di zavorra che serve a bilanciare il peso della nave e stabilizzarla durante il viaggio. Tuttavia, utilizzare l'acqua di mare potrebbe favorire la migrazione di piccoli invertebrati, larve o altri microrganismi da un luogo all'altro, costituendo una potenziale minaccia per gli ecosistemi locali. Per ridurre questo rischio, tutte le nostre navi sono dotate di sistemi di trattamento dell'acqua di zavorra, inclusi luce UV e filtrazione, che la depurano prima di rimetterla in mare.

Inoltre, è importante prestare la massima attenzione allo scarico dell'acqua utilizzata nei processi operativi, perché potrebbe contenere tracce d'olio. Si potrebbe trattarla a bordo, ma la nostra rigorosa politica ci impone di raccogliere tutta l'acqua oleosa, immagazzinarla e portarla a terra per la depurazione, senza scaricarla in mare.

Ci impegniamo costantemente a superare i limiti di ciò che è tecnicamente possibile fare in mare. Grazie a sistemi complessi e politiche rigorose, ci assicuriamo che il nostro impatto sugli oceani sia ridotto al minimo.

Scopri di più sul nostro impegno costante per un futuro sostenibile.