In crociera a Sir Bani Yas Island

Una fantastica riserva naturale
L'esperienza di una spiaggia da sogno
Emozionanti attività all’aperto

Scoprite Dubai, Abu Dhabi e Sir Bani Yas

Sir Bani Yas Island

Goditi tutti i comforts della nave, insieme a tutto il divertimento della spiaggia

Tappa incantevole di una crociera a Dubai, Abu Dhabi e Sir Bani Yas

Non ha nulla a che fare con il progresso iper-tecnologico che potrai ammirare durante il tuo viaggio nella capitale, Abu Dhabi.


L'esperienza MSC Beach di Sir Bani Yas vuol dire relax. Include un delizioso barbecue a base di hamburger succulenti e altre delizie alla griglia, insalate e verdure fresche, dolci e frutta. 

E si possono gustare cocktail, birre ghiacciate e bevande analcoliche nei sei bar dell'isola.


Le opzioni di intrattenimento variano dal beach tennis alla pallavolo, dal pagaiare su un surf allo snorkeling, senza dimenticare le attività di ginnastica e di ballo e alle divertenti feste in spiaggia. Nel frattempo, il parco acquatico gonfiabile e l’area giochi renderanno i bimbi felici per tutto il giorno.


A Sir Bani Yas, così come sull’isola di Dalma e sulle sei Discovery Islands poco distanti, è stata creata una enorme riserva destinata alle specie in pericolo di estinzione sia proprie della penisola arabica sia dell’Africa. 

Potrete esplorare l’isola, andare a cavallo o in jeep; prendervi del tempo a guardare la fauna selvatica e poi salire su un dhow tradizionale per una mini crociera.


A Sir Bani Yas, tutti possono godere l'esperienza della spiaggia dei loro sogni e di sperimentare un safari come nessun altro tra le mangrovie, il deserto e le aree protette della baia.

LUOGHI DA VEDERE A SIR BANI YAS ISLAND

Scopri le nostre escursioni

Nessun risultato trovato

    La tua selezione non ha prodotto alcun risultato. Per favore, cambia il filtro per trovare il modo migliore per scoprire la destinazione!

Emirati Arabi Uniti

Diamanti luccicanti nel deserto
Diamanti luccicanti nel deserto

Al momento Dubai è soltanto uno dei sette piccoli stati che collettivamente formano gli Emirati Arabi Uniti, o UAE, una blanda confederazione istituita nel 1971 in seguito alla partenza dei britannici dalla regione del Golfo.

I sette emirati tecnicamente sono considerati alla pari e mantengono un’ampia autonomia legislativa, in modo simile ai vari stati che formano gli USA; il che spiega, ad esempio, perché le leggi locali a Dubai sono così differenti da quelle del suo vicino, Sharjah.

In pratica tuttavia, come una crociera negli Emirati vi illustrerà, esiste una precisa gerarchia. Abu Dhabi, senza dubbio il più vasto e ricco degli emirati, funge da capitale (sebbene la città di Abu Dhabi sia grande circa la metà della città di Dubai) ed esercita una grandissima influenza sulla politica nazionale, oltre ad assicurare agli UAE il suo presidente.

Dubai è il secondo emirato, seguito dal Sharjah e poi dagli altri – Umm al Quwain, Ras al Khaimah, Ajman e Fujairah –, che rimangono relativamente poco sviluppati e anche sorprendentemente poveri.

Il fatto che questa unione politica sia sopravvissuta nonostante le a volte considerevoli differenze di opinione tra Dubai e Abu Dhabi è un lusinghiero complimento alla diplomazia locale, sebbene questo abbia anche creato l’anomalia di una Dubai, col suo profilo di città internazionale, nemmeno capitale del suo sobrio paese.