In crociera a Khasab

Il Top degli Emirati

Un fiordo arabo

Origini portoghesi

Scopri Dubai, Abu Dhabi e Sir Bani Yas

Khasab

La Norvegia d’Arabia

Khasab, è chiamata anche Top of the Emirates, un gioco di parole per definire sia la sua posizione – è la più “nordica” tra tutte le città degli Emirati – sia il fascino di questo porto dell’Oman che si trova nella exclave più settentrionale del sultanato. Viaggiando sulla vostra crociera a Dubai, Abu Dhabi e Sir Bani Yas, vi accorgerete che Khasab sorveglia lo stretto di Ormuz che separa il mar Arabico dall'oceano Indiano.


Qui la crociera si addentra nel Musandam il fiordo più lungo e conosciuto di queste coste, dalle lunghe insenature scavate nella roccia calcarea, che si aprono la via verso l'interno con le pareti che salgono in verticale dalle acque azzurre ricche di delfini e di vita sottomarina, tanto da essere definita la Norvegia d'Arabia.

Uno dei modi più affascinanti per scoprire queste terre è a bordo di un dhow, le tipiche barche della penisola araba, oggi spesso a motore, quando non armate con una o più vele latine. Durante la vostra vacanza in Oman concedetevi un'escursione a Telegraph Island, la storica isola in cui gli inglesi a metà Ottocento costruirono una stazione intermedia che gestiva il traffico di dati attraverso il cavo di comunicazione che da Bombay raggiungeva il Bharain.

Khasab, città fondata dai portoghesi all'inizio del Seicento nel miglior porto naturale dell'area, offre altre interessanti escursioni, tra tutte quella alla fortezza che porta il nome della città. 


Ormai ben lontana dal mare mantiene però inalterato il suo fascino e anche... alcune delle tipiche imbarcazioni dell'area che, come le costruzioni militari, sono decorate con il tradizionale stile della penisola di Musandam.

O visitate la cittadina di Bukha e le sue due belle fortificazioni sempre di epoca portoghese: Forte Bukha, perfettamente mantenuto con la sua ininterrotta corona di merli tondeggianti e Forte Al Qala, con le pietre di costruzione a vista.

Luoghi da vedere a Khasab

Scopri le nostre escursioni

    Oman

    Atmosfere da mille e una notte
    Atmosfere da mille e una notte

    Incastonato tra mare, deserto e alte montagne e figlio di una cultura millenaria, il Sultanato dell'Oman vi colpirà al cuore.

    La sua grande distesa di sabbia, il Wahiba Sands è la prima località di richiamo, imperdibile durante la vostra crociera in Oman e negli Emirati. 

    Lungo la statale tra Nizwa e Sur, ci si addentra poi nel deserto seguendo piste di sabbia battuta che si insinuano tra dune color del rame e scenari indimenticabili. 


    Chi desidera un’avventura durante il proprio viaggio in Oman provi un'escursione a due wadi, i canyon scavati dai torrenti che periodicamente solcano queste terre per lasciare poi letti asciutti. 

    Il Wadi Bani Awf si raggiunge su una pista da 4x4 che taglia i monti Hajar, sfiorando picchi imponenti e forre da vertigini con passaggi da brivido. Il Wadi Shab piacerà invece agli amanti del trekking. 


    Le vestigia del passato guerriero del Sultanato si rintracciano nei suoi molti forti. Uno dei più singolari è quello di Nizwa con la sua enorme torre rotonda centrale. Ha un diametro di 45 metri, costruito nel Settecento da Sultan bin Saif al-Ya’aruba per proteggere la città. 

    Tra i più imponenti e meglio conservati dell’Oman, c’è invece il forte di Jabrin. Una costruzione risalente al Seicento che pare sabbia che sorge dalla sabbia in mezzo a un ricco palmeto a cinque chilometri da Bahla.