In crociera a  Messina

Una città simile a una fenice
Un bizzarro campanile
A guardia dello Stretto

Scoprite le Crociere nel Mediterraneo

Messina/Taormina

La porta della Sicilia

Messina è spesso la prima cosa che si vede arrivando in Sicilia per una vacanza e offre un colpo d’occhio d’effetto già quando siete ancora a bordo della vostra nave da crociera MSC, estendendosi lungo la costa a nord del suo caratteristico porto sul Mediterraneo a forma di falce.


Il monumento più importante di Messina visitabile con una escursione, il Duomo, è il simbolo di una città che, come l’araba fenice, è riuscita a risorgere dalle sue ceneri dopo l’ultimo disastro. L’edificio è la ricostruzione della cattedrale del XII secolo eretta da Ruggero II, una delle tante grandiose chiese normanne della Sicilia visitabili con un'escursione durante il tuo viaggio, tra cui le sontuose cattedrali di Palermo e di Cefalù. Il campanile, separato dal Duomo, è vantato come l’orologio astronomico più grande al mondo e dà il meglio di sé a mezzogiorno, quando un leone in bronzo (antico simbolo di Messina) emette un potente ruggito sulla città, piuttosto inquietante per chi non se l’aspetta.


Alle spalle del Duomo, a poca distanza, sorge, incassata sotto il livello del marciapiede, la sezione tronca della chiesa Annunziata dei Catalani: eretta nel XII secolo, è l’unico esempio superstite delle chiese arabo-normanne della città. 


Tra le escursioni più naturali che si possono fare a partire da Messina durante una crociera nel Mediterraneo con MSC ci sono l’estremamente affascinate, forse persino troppo, città di Taormina, situata in modo spettacolare su uno sperone roccioso tra il mar Ionico e il torreggiante picco dell’Etna, e il vulcano stesso con il desolato paesaggio lavico che ne circonda la sommità, tra i più memorabili che offra l’Italia. 


Taormina, già luogo prediletto da poeti e scrittori, è oggi la località più rinomata della regione e il suo famoso teatro greco, i suoi grandi alberghi e l’atmosfera della città attirano molti visitatori.

Luoghi da vedere a Messina

Scopri le nostre escursioni

    Informazioni porto

    Porto di Messina

    Scopri come arrivare al porto di Messina e tutte le informazioni sul parcheggio.

    Terminal Crociere:

    Via Vittorio Emanuele, 2

    Raggiungere il porto con

    • Auto

      Viaggiando in autostrada da Palermo (A20) o Catania (A18), prendere l'uscita Messina Boccetta e seguire le indicazioni per porto di Messina, percorrendo Viale Boccetta e Via Vittorio Emanuele II.
      Auto

      Informazioni parcheggio

      PARKING MOLO SANTA LUCIA
       
      • Servizio Valet 
      • Raggiungere la zona ritiro bagagli del Terminal Crociere e il personale del parcheggio si prenderà cura dell’auto.
      Prenota il parcheggio MSC

      Logo Park & Cruise 

      VEICOLO GIORNI TARIFFE
      Auto 8 € 75,00
      Suv 8 € 75,00
      Minivan 8 € 75,00
    • Treno

      La stazione ferroviaria di Messina si trova in Piazza della Repubblica, a pochi passi dal Terminal Crociere.
      Treno
    • Aereo

      L'aeroporto di Catania (circa 1 ora e 50 minuti da Messina) è servita da autobus Società Autolinee SAIS da Piazza della Repubblica. L'aeroporto di Reggio Calabria è servito da aliscafi Ustica Lines e le navette ATAM (circa 1 ora di aliscafo da Messina).
      Aereo

    Italia

    Storia, gastronomia e moda
    Storia, gastronomia e moda

    Una crociera in Italia è un ottovolante di emozioni. Roma è una città magnifica in pratica senza eguali e per quel che riguarda scorci storici surclassa qualsiasi altra presente nel paese.
    La Liguria, la piccola regione costiera lungo la costa nord-ovest, è da tempo conosciuta come la Riviera italiana e proprio per questo è affollata di amanti del sole per gran parte dell’estate.
    In Veneto per forza di cose Venezia è la principale meta d’interesse: una città unica, ogni suo angolo è stupendo come la sua reputazione dovrebbe suggerire. Nell’Italia centrale la Toscana è forse l’immagine più comunemente conosciuta del paese, con le sue classiche campagne collinari e città piene d’arte come Firenze e Pisa.

    Il sud vero e proprio inizia con la regione Campania. Il suo capoluogo, Napoli è una città incomparabile e indimenticabile, il cuore spirituale dell’Italia meridionale. Anche la Puglia, il tallone d’Italia, ha piaceri sottovalutati, in particolare il paesaggio della penisola del Gargano e le qualità simil-suq del suo capoluogo, Bari.

    Riguardo alla Sicilia, l’isola è davvero un mondo a parte, con un ampio mix di attrazioni che spazia da alcuni dei più belli e preservati tesori ellenistici d’Europa fino a Taormina e Cefalù, due delle più interessanti località italiane balneari del Mediterraneo, senza parlare del suo meraviglioso scenario interno.