In crociera a Casablanca

Il nuovo e l’antico Marocco 
Edifici moreschi e Art Déco
La Moschea Hassan II

Scoprite le Crociere nel Mediterraneo

Casablanca/Marrakech

Una città da Oscar

Città più grande del Marocco e capitale commerciale, Casablanca (in arabo Darel Baida) è il porto maggiore del Maghreb, più attivo di Marsiglia, sul cui modello i francesi l’hanno concepito.

 
Il monumento più noto di Casablanca, un luogo da non perdere durante le vostre crociere nel Mediterraneo con MSC, è la moschea di Hassan II, ma qui si trova anche l’unico museo ebraico del mondo musulmano. La vera delizia della città rimane però l’architettura moresca e Art Déco risalente all’epoca coloniale. Quando siete in crociera nel Mediterraneo con MSC Crociere Casablanca, appena oltre Gibraltar, al vostro arrivo potrebbe confondervi ma, una volta giunti in centro, non è difficile orientarsi.

Il cuore della città si concentra intorno a una grande piazza pubblica, Place Mohammed V, da cui si irradiano numerose strade piene di caffè e ristoranti. Alcuni isolati a nord si trova la vecchia medina, in parte ancora cinta da mura: fino al 1907, la città si limitava a questa zona.
 
Proprio a ovest del porto e del centro di Casablanca, la medina vecchia risale perlopiù alla fine del XIX secolo. La medina ha un’aria un po’ malfamata, ma non c’è nulla di sinistro e può essere ottima per uno spuntino economico o per comprare prodotti vari durante un'escursione di una crociera MSC nel Mediterraneo. Un piccolo bastione del XVIII secolo, lo Skala, è stato restaurato, con vecchi cannoni e un caffè-ristorante esclusivo. Eretta su una piattaforma rocciosa sottratta all’oceano, la moschea di Hassan II è stata progettata dall’architetto francese Michel Pinseau ed è aperta ai non musulmani, con visite guidate di un’ora che comprendono anche la visita all’enorme ed elaborato hammam della moschea, nel seminterrato.

Luoghi da vedere a Casablanca

Scopri le nostre escursioni

    Marocco

    Tradizioni e turismo
    Tradizioni e turismo

    Un viaggio in Marocco ha un fascino immediato e persistente. Pur trovandosi a una sola ora di nave dalla Spagna, appare al contempo distante dall’Europa per la sua cultura (islamica e profondamente tradizionale), che non è per niente familiare alle popolazioni occidentali.

    Il passato si fa sentire in tutto il paese, nonostante gli anni di dominazione coloniale francese e spagnola e la presenza di città cosmopolite come Rabat e Casablanca. A Fez, forse la più bella di tutte le città arabe, la vita sembra ancora legata all’epoca medievale, quando il regno del Marocco si estendeva dal Senegal alla Spagna settentrionale, mentre nelle montagne dell’Atlante e nel Rif è ancora possibile delineare le mappe tribali della popolazione berbera.

    La conformazione fisica del paese è anch’essa straordinaria: attraverso quattro catene montuose si passa dalla costa mediterranea, che conoscerete durante la vostra crociera in Marocco con MSC, alle sabbie desertiche del Sahara.

    La costa è maggiormente apprezzabile al nord nelle zone di Tangeri, Asilah e Larache, e al sud nelle aree di El Jadida ed Essaouira. Nell’entroterra, che racchiude il vero tesoro del Marocco, le città che meritano una visita sono Fez e Marrakech. Erano le grandi capitali imperiali delle varie dinastie arabe e sono pressoché uniche nel mondo arabo perché offrono la possibilità di assistere a una vita cittadina rimasta in gran parte medievale.