AGGIORNAMENTO CUBA - GIUGNO 2019

AGGIORNAMENTO: 6 GIUGNO 2019

In relazione alle modifiche ai regolamenti relativi ai viaggi a Cuba annunciate dall'amministrazione statunitense, che da ieri 5 giugno impediscono a tutte le navi da crociera di viaggiare dagli USA a Cuba, MSC Crociere ha modificato immediatamente i suoi itinerari precedentemente programmati che prevedevano scalo a L’Avana (Cuba).

A causa di queste modifiche alla normativa legislativa degli Stati Uniti, MSC Armonia non è più autorizzata a fare scalo nel porto di L'Avana come parte del proprio itinerario. I porti alternativi di Key West in Florida, Costa Maya in Messico, George Town alle Isola Cayman o Cozumel in Messico, sostituiranno L’Avana, mentre il resto dell’itinerario resterà come inizialmente previsto.

Gli ospiti attualmente a bordo di MSC Armonia e i loro agenti di viaggio sono già stati informati ed è stato offerto quanto segue:

400 USD per cabina come credito di bordo. Se una parte di esso non sarà completamente utilizzata durante la crociera, MSC Crociere rimborserà la differenza al momento del check-out dalla nave. Eventuali escursioni a terra a L'Avana che sono state pre-acquistate prima della crociera, o che sono incluse nel biglietto, verranno automaticamente rimborsate sul conto di bordo dell'ospite.

AGGIORNAMENTO: 6 GIUGNO 2019

Documenti e Visto per Cuba

Documenti e Visti per Cuba: MSC Opera

Passeggeri che imbarcano e sbarcano a Cuba

Documenti richiesti:

- Passaporto con almeno 3 mesi di validità residua
- Visto turistico (sarà venduto / consegnato a bordo della nave)
- Assicurazione medica

I seguenti paesi possono ottenere gratuitamente un visto per Cuba:
Russia, Bielorussia, Vietnam, Montenegro, Serbia, Bosnia ed Erzegovina, Macedonia, Malesia, Mongolia, Benin, Namibia, Grenada, Saint Vincent e Grenadine, Antigua e Barbuda, Saint Kitts e Nevis, Santa Lucia, Barbados, Dominica.


I passeggeri riceveranno gratuitamente il visto turistico (chiamato in spagnolo: Tarjeta de Turismo) all'arrivo in ogni aereoporto e porto cubano.


La Cina attualmente è soggetta all'acquisto del Visto; la Tarjeta deve essere in loro possesso già prima del viaggio.

I seguenti paesi, al contrario, devono essere in possesso di proprio visto (al posto della Tarjeta) emesso da qualsiasi ambasciata / consolato cubano:
Afghanistan, Bangladesh, Camerun, Eritrea, Etiopia, Ghana, Guinea, India, Iran, Iraq, Kenya, Nepal, Nigeria, Pakistan, Filippine, Sierra Leone, Somalia, Sri Lanka, Siria, Vietnam. In caso di ospiti di queste nazionalità con passaporto diplomatico: si prega di contattare in anticipo l'OCC per un feedback.

I titolari di passaporti validi sono autorizzati ad entrare a Cuba con la Tarjeta de Turismo la cui validità deve essere di 30 giorni a partire dal giorno di arrivo, valido per un solo ingresso ed una sola uscita dal Paese. Tutti i passeggeri (adulti, bambini o neonati) che viaggiano con la soluzione “Cruise Only” devono acquistarlo a proprie spese, mentre per i passeggeri che viaggiano con la soluzione MSC “Fly & Cruise” sarà inserito all’interno del pacchetto di viaggio.

Indipendentemente dall’età e dalla soluzione viaggio prenotata, un ulteriore visto turistico (“Tarjeta de Tourismo”) è richiesto nel momento in cui la nave ritorna a L’Avana: si precisa che tale visto è disponibile a bordo al costo di € 15,00 per passeggero.

A scanso di equivoci, si precisa che la Tarjeta de Tourismo (o il visto) non è da applicare sul passaporto, ma è un documento libero che deve essere mostrato nell’Area Immigrazione dell’aeroporto o nel porto insieme all’assicurazione di viaggio. I passeggeri devono mostrare la Taerjeta de Tourismo nell’aeroporto di partenza. Non avendolo, potrebbe essere negato l’imbarco sull’aeromobile.

Tutti i passeggeri devono avere un’assicurazione medica valida per tutti i porti dell’itinerario che copra i costi e le spese di rimpatrio verso il paese d'origine in caso di lesioni, morte e qualsiasi altro tipo di rischio.

I passeggeri devono sottoscrivere un’assicurazione medica attraverso un’organizzazione statale o società privata, un'appropriata certificazione scritta deve essere allegata alla copertura assicurativa in lingua spagnola (opzione preferibile) o, in alternativa, in lingua inglese.

Il pagamento della tassa di uscita dall’aeroporto de L’Avana o in qualsiasi altro aeroporto cubano non è più richiesto in quanto è incluso nel biglietto aereo.

L'uso di ATM (Automatic Teller Machines) è estremamente limitato a Cuba e le carte di credito sono accettate solo in pochi luoghi.

Per il transito nei porti della Giamaica / Isole Cayman / Messico, non è richiesto un visto locale a prescindere dalla nazionalità dei passeggeri, a condizione che la durata del transito sia al massimo di 24 ore con arrivo e partenza a bordo della stessa nave.


Note finali:
Si prega di notare che i passeggeri di origine cubana o che sono nati a Cuba non possono essere autorizzati a imbarcare sulla nave da crociera. Restrizioni identiche o simili si possono avere per i passeggeri cubani con passaporto cubano in possesso di un permesso di soggiorno ufficiale rilasciato da qualsiasi paese. La violazione può causare seri problemi con le autorità di immigrazione locali.

I passeggeri degli Stati Uniti non sono autorizzati a entrare Cuba a meno che il passeggero degli Stati Uniti abbia una licenza dalla OFAC (Office of Foreign Assets Control) per viaggiare a Cuba prima dell'imbarco.
Per quanto riguarda le indicazioni e le limitiazioni di cui sopra, consigliamo ai passeggeri di consultare la propria ambasciata per ulteriori informazioni specifiche e aggiornate.

Porto di imbarco Cuba

A causa dell'arrivo in tarda serata di alcuni voli e per il tempo necessario per completare le procedure doganali, la consegna di alcuni bagagli a bordo potrebbe subire ritardi.

Per garantire un comodo inizio per la vostra crociera, ti invitiamo a portare tutto ciò di cui hai necessità per la prima notte a bordo (pigiama, articoli da toeletta, medicine, pannolini, ecc) nel tuo bagaglio a mano. Ti preghiamo di notare che il gel doccia e lo shampoo sono disponibili in tutte le cabine.

Ti ricordiamo anche di allegare correttamente le etichette per il bagaglio fornite nel biglietto elettronico e di applicarle al bagaglio prima di raggiungere l'aeroporto.