In crociera a Willemstad

Case bizzarre e vicoli stretti 
Il Christoffel National Park  
Il minaccioso Fort Beekenburg

Scoprite le crociere ai Caraibi, Cuba e Antille

Willemstad

Espugnando l’antica cittadella

Curaçao sa come soddisfare tutti i gusti di chi viaggia a bordo di una nave da crociera MSC. Potrete esplorare le Hato Caves, caverne arricchite da stalattiti e stalagmiti con incisioni vecchie di almeno 1500 anni. Oppure durante la vostra vacanza a Curaçao deciderete di fare una escursione al Christoffel National Park, dove scoprirete la flora e la fauna locali tipiche del Mar dei Caraibi.


Per chi vuole ammirare la vita sottomarina c’è il Seaquarium dove si può anche fare amicizia con i leoni marini. Gli appassionati di shopping troveranno a Punda, all'estremità di Willemstad, la destinazione ideale. Questa parte della città si è storicamente votata a un’attività commerciale I negozi e i magazzini arrivano fino alla costa, case e botteghe creano stradine strette oggi aperte solo al traffico pedonale e tra un acquisto e un altro c'è la possibilità di trovare scorci di rara intensità, perfetti da immortalare nelle foto ricordo.

A poca distanza, e a protezione di questa parte di Willemstad, si erge il principale degli otto forti di Curaçao, Fort Amsterdam, costruito nel 1635 a difesa dell'ingresso del porto e così ribattezzato quando la Compagnia delle Indie Occidentali amministrava Curaçao. Ancora oggi, a riprova del suo attivo passato militare, è inclusa nelle mura di sudovest una palla di cannone sparata dalle truppe del Capitano Bligh. Oggi il forte è sede del governatore e di altri uffici governativi, di una chiesa protestante e un museo.

E per rimanere in tema, si consiglia la visita del forte Beekenburg, costruito nel 1703 a Caracas Bay, con il compito di difendere la baia interna e le “acque spagnole”. Nonostante l'intensa attività dell'Ottocento contro i francesi, inglese e pirati, il forte è uno dei meglio conservati di tutti i Caraibi

Luoghi da vedere a Willemstad

Scopri le nostre escursioni

    Curaçao

    Laghi salati e rigogliosi cactus
    Laghi salati e rigogliosi cactus

    Vale la pena di conoscere la più singolare tra le isole caraibiche con una vacanza a Curaçao, i suoi cactus e i suoi sempreverdi delineano paesaggi simili a quelli delle savane africane, mentre nei suoi laghi di acqua salata trovano rifugio i fenicotteri.


    Sotto il pelo dell’acqua ricorda di più le altre isole del mar dei Caraibi; può vantare anche una interessante barriera corallina. Da visitare il progetto di protezione e arricchimento artificiale del reef, davanti alla spiaggia di PortoMarie. Come nelle altre isole del cosiddetto “ABC” (Aruba, Bonaire e Curaçao) si parla il papiamento. Ascoltare i suoni di questo idioma creolo basato sul portoghese, sullo spagnolo, sull'olandese più influssi di lingue africane e arawak è già un’esperienza di per sé. Una crociera a Curaçao significa entrare in un mondo che mescola gli stili coloniali spagnolo e olandese.

    I molti edifici storici a Willemstad hanno condotto l’UNESCO a inserire la città tra i patrimoni dell'umanità: è il luogo fuori dall'Olanda con la maggior concentrazione di architettura olandese del XIX secolo. Interessanti le escursioni alle numerose case coloniali e ai cosiddetti kasdipal’imaishi, le antiche abitazioni degli schiavi, che ricordano i villaggi dell’Africa occidentale.