In crociera a Road Town

Canna da zucchero e distillerie di rhum
Spiagge e calette idilliache
Stupende vedute da Skyworld

Scoprite le crociere ai Caraibi, Cuba e Antille

Road Town/Tortola

Sulle rotte dei pirati

Una vacanza alle British Virgin Island in pieno Mar dei Caraibi è perfetta per chi ama i film dei pirati. La visita all'isola di Jost Van Dyke rende omaggio al corsaro e colono olandese omonimo vissuto qui nel XVII secolo.


E l'idea di sentirsi un po' in un film di cappa e spada si ha sin da quando sbarcherete dalla vostra nave da crociere MSC nel porto di Road Town, la capitale dello Stato, che si sviluppa nella maggiore baia di Tortola, la più grande delle isole. Per avere la migliore visione dei tutte le British Virgin Island è consigliato un pranzo allo Skyworld, il ristorante panoramico costruito sul punto più alto dell'isola, a circa 400 metri sul livello del mare.

Una delle spiagge più affascinanti di Tortola è Sugar Cane Bay, così chiamata per la grande piantagione di canna da zucchero alle sue spalle. Fare il bagno in queste acque e sdraiarsi sulla sabbia cristallina, mentre gli uccelli marini si gettano in acqua da grandi altezze per nutrirsi, è già un'esperienza, che può essere ancora più intensa arrivando nella Callwood Rum Distillery, che presenta la struttura originale della distilleria Sugar Cane dove provare assaggi di rum.

Qui si trova ancora in funzione la caldaia originale e il rum prodotto è conservato in botti storiche. L’Old Guard House, ancora intatta, è diventata adesso una galleria d’arte e negozio di souvenir. Comunque, tutte le baie di queste isole hanno davvero qualcosa di speciale: ogni anno, i più grandi megayacht che si vedono numerosi in navigazione e all'ormeggio soprattutto nell'affascinante Virgin Gorda che merita un'escursione. Qui le mangrovie arrivano fino al mare e i più smaliziati vanno a fare il bagno a The Bath, la baia in cui enormi massi vulcanici costellano la spiaggia e creano sinuosi cunicoli per arrivare al mare. 

Luoghi da vedere a Road Town

Scopri le nostre escursioni

Nessun risultato trovato

    La tua selezione non ha prodotto alcun risultato. Per favore, cambia il filtro per trovare il modo migliore per scoprire la destinazione!

Isole Vergini Britanniche

Il dolce movimento del mare
Il dolce movimento del mare

Nelle Isole Vergini Britanniche le cabine telefoniche sono rosse come a Londra, si guida a sinistra e l’aperitivo locale è a base di Pusser, il rhum preferito dagli ufficiali della Royal Navy.

Chi sbarca da una crociera alle Isole Vergini Britanniche trova molte discoteche, ma anche tanti pub, steel band e case coloniali con verande affacciate sul mare turchese. Le British Virgin Islands – un centinaio di isolette sparse nel mitico Francis Drake Channel – sono soprattutto una delle mete preferite dei velisti, spesso si ammirano regate nelle acque intorno alle isole.

A pochi minuti di barca a motore da Tortola, l’isola principale, si raggiungere Salt Island dove riposa il Rhone, il postale affondato nel 1867 durante una tempesta e definito da Jacques Cousteau uno dei più spettacolari relitti del mondo, teatro delle scene subacquee del film Abissi con Jacqueline Bisset. Fino a novembre, davanti a Virgin Gorda, s’inseguono invece le megattere che intonano i loro canti d’amore.

Ma la vera meraviglia è una gita ad Anegada, una lingua di sabbia bianca finissima, lunga 20 km e larga meno di tre, circondata dalla barriera corallina, riserva naturale dove è facile incagliarsi, come testimoniano i quasi trecento relitti sul fondo, meta dei sub di mezzo mondo.