In crociera a Fort de France

Palme da cocco e onde gentili 
Il Sacré Coeur de Balata
Forti francesi e distillerie di rhum

Scoprite le crociere ai Caraibi, Cuba e Antille

Fort de France

Un mare irresistibile

Tra le grandi soddisfazioni che offre sbarcare a Fort de France, da una crociera MSC a Martinica c’è la possibilità di regalarsi subito un bagno nel Mar dei Caraibi

andando alla spiaggia dell'Anse Mitan, a Trois-Ilets sulla punta che chiude la parte interna del principale golfo di Martinica, o della vicina Anse à l'Ane: spiagge bianche e noci di cocco a fare ombra con sullo sfondo la vegetazione rigogliosa dell'entroterra, lo scenario perfetto di una vacanza ideale ai Caraibi.

A non più di 20 minuti del capoluogo dell’isola Fort-de-France, a Balata, è stato istituito un giardino botanico all'interno della foresta pluviale con oltre 3000 specie di piante e fiori tropicali osservabili anche attraverso percorsi in parte sospesi. E lungo questa via s’incontra Il Sacre Coeur di Balata, una replica in miniatura della basilica di Montmartre a Parigi.

Da qui, sulle pendici del Pitons du Carbet si ammira una splendida vista della baia di Fort de France fino a Pointe du Bout. Ma tra le chiese cittadine, in capitale vale la pena visitare la cattedrale di San Luigi costruita dall'architetto Henry Pick nel 1895. Poiché doveva resistere al fuoco e al vento dei cicloni, il suo stile romano-bizantino e la sua torre campanaria alta 57 metri furono piegati alla necessità di ridurre al minimo il suo profilo.

Tuttavia, per godere del miglior scorcio sul golfo del porto regalatevi un'escursione al Fort Saint-Louis costruito dai francesi nel 1640 (e rimasto in attività fino alla fine della Seconda guerra mondiale) all'estremità est della baia di Flamands. C'è tuttavia anche un altro modo per scoprire l'eredità francese dell'isola. Visitare la distilleria di rhum, come i francesi chiamano il rum, produttori della bevanda nazionale sin dal 1651, quando s’installarono nella loro proprietà nel nord-est dell'isola ai piedi del vulcano Mont Pelée.

Luoghi da vedere a Fort de France

Scopri le nostre escursioni

    La tua selezione non ha prodotto alcun risultato. Per favore, cambia il filtro per trovare il modo migliore per scoprire la destinazione!

Martinica

Un’esplosione di colori
Un’esplosione di colori

Probabilmente è la tappa più colorata e cangiante di una crociera ai Caraibi, a partire dalle sue spiagge che passano dal bianco abbacinante al nero argentato.

Dove scoprire questa multiforme natura? Durante una vacanza a Martinica a le Salines, alla Baie des Anglais e a Le François. Addirittura presso Anse Noire, sulla costa sud est dell'isola, una accanto all’altra ci sono una spiaggia di sabbia nera e una di sabbia bianca.

Basta voltare le spalle al mare per scoprire però un paradiso verde capace di mutare da un'estremità all'altra di Martinica. A nord si scopre una natura lussureggiante, dei paesaggi montagnosi e selvaggi sezionati da molti fiumi e da altrettanto numerose cascate di fresche acque sorgive.

La Montagne Pelée, il Pitons du Carbet, il Canal de Beauregard o la Trace des Jésuites, sono solo alcune delle mete per chi si addentra su uno dei trenta sentieri segnalati nel cuore dell'isola. Da non sottovalutare la bevanda regina dell'isola: Il rhum, prodotto in undici diverse distillerie.

Lungo la “Strada dei rhum”, ogni produttore racconta il carattere e le peculiarità dei suoi distillati di canna da zucchero, di come le diverse scelte effettuate nella realizzazione, dal taglio della canna in poi, cambino questo profumato nettare.