In crociera a Castries

Un antico covo di pirati
I migliori centri commerciali dei Caraibi
Villaggi di pescatori, serpenti e spiagge selvagge

Scopri le crociere ai Caraibi, a Cuba e alle Antille

Castries

Un set cinematografico

Una vacanza a Castries, la capitale di Saint Lucia, non può dirsi completa senza una visita a Howelton House,

luogo di nascita dei Caribelle Batik, sulle colline che sovrastano Castries e il Mar dei Caraibi. Qui è possibile ammirare, prima ancora che acquistare e portare sulla vostra nave da crociera MSC, la lavorazione delle splendide stoffe dipinte a mano che diventeranno batik, abiti e accessori. 

Altre compere si affrontano al Central market, dove si trovano in vendita oggetti di artigianato locale, lavori in legno e ceramica, cesti e oggetti in fibra naturale. 


A Castries i duty free si trovano a La Place Carenage e a Pointe Seraphine, da molti considerato come il migliore dei Caraibi.

Per rinfrescarvi le idee è consigliata un puntata a Marigot Bay, descritta dallo scrittore inglese James Michener come la baia più bella dei Caraibi. Simile a un fiordo per la profondità è stata per anni rifugio di pirati e durante l'ultima guerra anche degli uboot, i sottomarini tedeschi.


Spostandosi ancora più verso sud lungo la costa si arriva all'Anse La Raye scelta per la sua bellezza come set di film interpretati tra gli altri da Sophia Loren. Sulla sua costa si sviluppa un caratteristico villaggio di pescatori dove è possibile sentire nell'aria la magia nera, l'obeah, simile al voodoo, o vedersi aggirare, gli obeah man, gli sciamani, rispettati e temuti dai locali.


Un'escursione sulla costa est vi proietterà nella parte più selvaggia dell'isola e non dovrebbe essere omessa una visita alla Fregate Island Natural Reserve, dove trovano rifugio aironi, boa conscriptor e vipere fer-de-lance. Sono molte le offerte per trekking o escursioni in 4x4 e parchi avventura.


Doveroso poi recarsi all'Anse l'Ivrogne Beach. Conosciuto anche come the Black Hole, qui il fondo del mare scende in picchiata verso le profondità dell'oceano per 600 metri.

Luoghi da vedere a Castries

Scopri le nostre escursioni

    Saint Lucia

    Tra villaggi di pescatori e acqua sulfurea
    Tra villaggi di pescatori e acqua sulfurea

    A Saint Lucia, non vi colpirà tanto il Mont Gimie la cima più alta dell’isola (quasi mille metri), ma la coppia di vette dette Pitons, due coni vulcanici spettacolari. Il Petit Pitons e il Gros Piton; sono il simbolo di Saint Lucia e la destinazione di numerose escursioni durante le crociere MSC nei Caraibi.

    Sotto questi due picchi si adagia Soufrière, fondata dai francesi nel 1746, una vivace cittadina incastonata nella bella baia dominata dai Pitons; prende il nome dalle sorgenti d'acqua sulfurea di cui è ricca la regione. Prendete in considerazione una visita al Diamond Botanical Gardens con i suoi bagni minerali; oppure alla cascata Toraille circondata dal suo giardino tropicale o alla cascata di acque solfuree di Piton.

    Un tuffo nella vita locale durante la vostra crociera a Saint Lucia è possibile a Choiseul, un villaggio di pescatori con una chiesa sulla riva del mare dal vivo colore blu e, accanto a essa, un piccolo mercato del pesce. Poco più a nord, c'è la Sab Wee-Sha Beach una bella spiaggia di sabbia nera poco frequentata dai turisti.

    La natura pressoché vergine di Saint Lucia si ammira nella riserva naturale delle Isole Maria che ospita rarissimi esemplari di rettili come la lucertola Cnemidophorus vanzoi o il Dromicus ornatus, un raro serpente innocuo.