Komodo, Indonesia

Monitor lizards in the Komodo National Park
Excursions in an almost prehistoric habitat 
Indonesian plants and wildlife

Cerca MSC World Cruise

Komodo

Qui ci sono i draghi

Durante una World Cruise MSC in Indonesia visiterete una terra popolata da draghi, sul serio.

Al largo delle coste orientali dell’isola di Sumbawa c’è il Komodo National Park, una serie di isole desolate ma stupende che sono l’habitat naturale ed esclusivo del drago di Komodo (Komodo dragon). Il Varanus komodoensis è la più grande lucertola vivente esistente al mondo; l’esemplare più grande mai registrato superava i tre metri di lunghezza e pesava addirittura 150 kg, in genere però i maschi adulti raggiungono i due metri e i 60 kg. 
Il varano caccia le sue prede utilizzando la sua coda portentosa o i suoi artigli taglienti per stordirle e poi divorarle. Bisogna fare molta attenzione al suo morso perché la saliva del varano è altamente tossica. Come noterete durante una escursione MSC, l’isola di Komodo è caratterizzata da una costa sud disseminata di rilievi, perlopiù vulcani dormienti, mentre il nord è pianeggiante con risaie tutt’attorno ai principali centri abitati. I tour all’interno del parco nazionale regalano avvistamenti di cervi, maiali e cavalli selvatici ma ricordatevi sempre di indossare scarpe comode e di portarvi dietro molta acqua. 
 
La vostra nave da crociera vi farà sbarcare a Loh Liang che è l’accesso principale del parco e ha tutto quello di cui avete bisogno per prepararvi alla visita che è davvero un viaggio indietro nel tempo. Le escursioni sono impegnative però consentono di vedere piante e animali unici che sembrano arrivare direttamente da un mondo preistorico. Irrinunciabile la visita al letto del fiume Banunggulung con i suoi varani o alla foresta di mangrovie di Sebita. Le acque di Komodo sono piene di coralli e di pesci ma i serpenti di mare, le meduse e soprattutto gli squali consigliano di stare sulla riva.  Tra ottobre e gennaio aguzzate la vista per avvistare le balene durante la loro migrazione.

Cosa vedere a Komodo

Indonesia

Un vasto arcipelago
Un vasto arcipelago

L’arcipelago indonesiano si estende tra i due tropici per oltre 5200 km dal continente asiatico all’Australia e comprende 17.000 isole da esplorare. Anche le sue diversità culturali, etniche e linguistiche sono altrettanto enormi: si tratta di 250 milioni di persone che parlano 500 lingue e dialetti diversi, i cui affascinanti costumi e modi di vivere sono un’attrazione di rilievo.
Una crociera in Indonesia presenta punti di forza in tutto l’arcipelago iniziando da Medan sulla costa nord-est di Sumatra. A partire da qui, l’itinerario classico inizia dalle fitte giungle e le riserve di orangutan di Bukit Lawang e prosegue fino resort lacustri di Pulau Samosir presso il lago più grande del Sudest asiatico, Danau Toba. A un braccio di mare da Java c’è Bali, da lungo tempo il gioiello della corona del turismo indonesiano, una piccola isola con templi eleganti, paesaggi verdeggianti e grande surf.
I resort più grandi si concentrano nella conurbazione festaiola di Kuta-Legian-Seminyak, con spiagge più tranquille a Lovina e Candi Dasa che attirano viaggiatori non così interessati alla vita notturna. Gran parte dei crocieristi trascorrerà il proprio tempo a Ubud, il centro culturale di Bali, le cui principali attività continuano a essere la pittura, l’intaglio, la danza e la musica.
Le isole a est di Bali – conosciute collettivamente come Nusa Tenggara – stanno attraendo un crescente numero di viaggiatori, in particolare la vicina Lombok, con i suoi templi e le sue stupende spiagge.