Alotau

Il Turnbull War Memorial Park
Danze e gare di canoa tradizionali

Cerca la MSC World Cruise

Alotau

Ai piedi delle colline della Milne Bay

Capitale della provincia di Milne Bay, Alotau è il centro abitato più orientale della Papua Nuova Guinea cui fanno riferimento anche le isole vulcaniche di D’Entrecasteaux nel mare delle Salomone

 
Il passato recente di Alotau è indissolubilmente legato agli scontri fra giapponesi e australiani durante la Seconda guerra mondiale di cui sono ancora visibili campi di battaglia e monumenti come il Turnbull War Memorial Park o la stele dedicata ai caduti australiani.

Scoprirete sbarcati dalla vostra nave da crociera MSC che Alotau è una piccola cittadina con meno di ventimila abitanti ai piedi di colline verdeggianti. Avrete la possibilità con un’escursione di guardare l’abitato dalla cima delle alture con la vista che spazia sull’immensa baia che dà il nome alla provincia.

Le abitazioni sono basse e col tetto di lamiera, la sabbia scura perché di origine vulcanica, presso il Massime Museum and Cultural Centre ci sono mostre dedicate ai quattrocento anni di storia di Alotau.

Durante la vostra crociera MSC potrete entrare in contatto con la popolazione locale sia visitando i luoghi della loro quotidianità sia decidendo di assistere a spettacoli di danza tradizionali al ritmo dei tamburi Kundu o a gare di canoa

COSA VEDERE AD ALOTAU

Scopri le nostre escursioni

    Papua Nuova Guinea

    Discovering The Coral Triangle
    Discovering The Coral Triangle

    Durante una World Cruise MSC si tocca l’ancora perlopiù inesplorata Papua Nuova Guinea, il vertice meridionale del cosiddetto Coral Triangle, il nome che accomuna tutte le terre emerse fra il Sudest asiatico e l’Australia.

    Gran parte del territorio della Papua Nuova Guinea è montuosa ed è ancora ricoperta da foreste. La sua città più grande, nonché capitale, Port Moresby, ha poco meno di mezzo milione di abitanti e metà della sua popolazione, appena otto milioni di persone, ha meno di vent’anni. Nelle regioni più interne vivono senza contatti con la civiltà moderna comunità che raramente hanno contatti col resto del mondo. 
     
    La penisola papuasica si allunga verso l’Australia rimanendo sempre in piena area equatoriale e ospita un impressionante numero di specie vegetali e animali. La Papua Nuova Guinea è fra le poche regioni al mondo in cui tuttora si scoprono nuove specie sebbene il suo territorio sia protetto solo da pochi parchi nazionali e riserve locali. 
     
    Tra le meraviglie naturali di questa nazione ci sono il Tavurvur, uno stratovulcano attivo sulle rive del Mare di Bismarck, le isole Trobriand, l’isola di Normanby con le sue aree marine protette o la zona di Capo Nelson, che ha una topografia unica simile a quella dei fiordi norvegesi.