In crociera a Malaga

Il Museo Picasso 
La formidabile cittadella di Gibralfaro
Una meta per buongustai

Scopri le Crociere nel Mediterraneo

Malaga

Tapas per tutti i palati

Málaga ha un’elegante zona centrale, una fermata obbligata per qualsiasi crociera MSC nel Mediterraneo, oggi per gran parte resa pedonale, si sviluppa intorno a Calle Marqués de Larios, lastricata di marmo e fiancheggiata da negozi alla moda.
Percorrendola si arriva in Plaza de la Constitución, la piazza principale della città, con una fontana monumentale e sede di molti caffè e ristoranti con i tavolini all’aperto. Il centro vanta numerose chiese e musei interessanti, per non parlare della casa natale di Picasso e del Museo Picasso Málaga, che ospita un’importante collezione di opere del più famoso figlio di Málaga.

Sull’altura che sovrasta la città sono appollaiate le formidabili cittadelle dell’Alcazaba e di Gibralfaro, magnifiche vestigia dei sette secoli di dominazione moresca.

Málaga è inoltre famosa per il pesce e i frutti di mare, che si possono degustare un po’ ovunque nei bar da tapas e nei ristoranti sparsi per la città come pure negli antichi villaggi di pescatori di El Palo e Pedregalejo, ormai assorbiti nei sobborghi, dove c’è un paseo sul lungomare con ottimi marisquerías e chiringuitos (ristoranti di pesce sul mare).

L’imponente Alcazaba è il posto giusto da visitare partecipando a un'escursione a terra Chiaramente visibile dalla vostra nave da crociera, a sinistra dell’entrata, in c/Acazabilla, sorge il teatro romano, scoperto accidentalmente nel 1951 e oggi, dopo campagne di scavo e restauri, sede di vari eventi all’aperto.

Anche la cittadella è di origine romana, con blocchi e colonne di marmo inframmezzati nelle porte moresche di mattoni a doppio e triplo arco. Sopra l’Alcazaba, e a essa collegato da un lungo muro doppio (la coracha), si eleva il castello di Gibralfaro. Il castello, come l’Alcazaba, è stato stupendamente restaurato e oggi ospita un interessante museo dedicato alla sua storia.

Luoghi da vedere a Malaga

Scopri le nostre escursioni

    Informazioni porto

    Porto di Malaga

    Questa sezione contiene informazioni su come raggiungere il porto

    Terminal Crociere:

    Dique de Levante

    Raggiungere il porto con

    • Auto

      Se si viaggia in macchina dall'aeroporto, seguire le seguenti indicazioni per il porto. Lasciare l'aeroporto sulla MA21 e poi proseguire lungo Av. Velazquez al centro della città o, in alternativa, lasciare l'aeroporto prendendo la MA21 e dopo 6 km (4 miglia) prendere l'uscita per la MA22, seguendo le indicazioni Malaga centro città e porto.

      Se si viaggia in macchina dalla stazione ferroviaria Maria Zambrano, seguire le seguenti indicazioni per il porto: Prendere la Avenida Ingeniero José Maria Garnica e proseguire fino alla prima rotatoria, prendere la terza uscita, girando a sinistra, poi proseguire lungo questa strada per 4 km (2 ½ miglia) fino a raggiungere il porto.
      Auto
    • Treno

      La stazione ferroviaria Maria Zambrano dista solo 4 km (2½ miglia) dal porto di Malaga. C'è una stazione di taxi appena fuori dalla stazione.
      Treno
    • Aereo

      L'Aeroporto di Malaga si trova a soli 15 km (9 miglia) dal porto della città. C'è una stazione di taxi fuori dall'aeroporto.
      Tempo di percorrenza: circa 18 minuti, a seconda del traffico.
      Aereo

    Spagna

    Un amore a prima vista
    Un amore a prima vista

    Se è la prima volta che visitate la Spagna, vi avvisiamo: questo è un Paese del quale ci si innamora. Forse ci siete andati solo per una vacanza in crociera, per escursionismo o per visitare le città principali, ma prima che ve ne rendiate conto rimarrete incantati da qualcosa di diverso, magari dalla celebrazione di una fiesta di paese o dalla stravagante architettura di Barcellona.

    Anche nelle città turistiche sul Mediterraneo della Costa del Sol potrete trovare un bar o un ristorante autentici frequentati dalla gente del posto, e un paesino non distante dove la tradizione della corrida non è affatto una questione di turismo. 


    Una vacanza in Spagna vi mostrerà le grandi città del Nord come Barcellona che si sono reinventate come mete essenzialmente culturali (e nel pomeriggio non è tutto chiuso per ore). 


    E se il mondo intero oggi guarda alla Spagna per trarre ispirazione gastronomica (il Paese vanta alcuni degli chef più acclamati e dei ristoranti più innovativi del mondo), è chiaro che qualcosa è cambiato. La Spagna, nonostante l’incerta situazione economica attuale, è ben diversa da quella della generazione precedente. 

    Quindi, siate pronti a sorprendervi.