MSC MERAVIGLIA NEI CARAIBI

Aggiornamento 27/02/2020 H 14.30 pm CET


MSC Meraviglia ha attraccato a Cozumel, in Messico, ed è attualmente in attesa che i funzionari sanitari locali salgano a bordo della nave per condurre gli abituali controlli previsti dai protocolli marittimi.

 

_________________________________________________________________________________________

 

 

Aggiornamento 27/02/2020 H 04.00


MSC Meraviglia è arrivata al largo della costa occidentale di Cozumel il 26 febbraio intorno alle 21:30 ET (3:30 CET). A causa di condizioni meteorologiche sfavorevoli, tra cui venti da 35-40 nodi e condizioni di tempesta, MSC Meraviglia è attualmente in attesa della diminuizione dei venti vicino alla stazione di pilotaggio per permettere al pilota di imbarcare in sicurezza e condurre la nave in porto. La velocità del vento massima consentita dal porto di Cozumel per l'ormeggio è di venti nodi.
Sulla base delle previsioni attuali, le condizioni meteorologiche dovrebbero migliorare entro domani mattina intorno alle 8:00 ET (14:00 CET). La nave ha già concordato con le autorità portuali locali l’imbarco del pilota per procedere con l’entrata in porto non appena la velocità del vento diminuirà sotto la soglia massima prevista.
Come precedentemente annunciato, nel corso della giornata MSC Crociere ha ricevuto l'autorizzazione formale e finale dalle autorità sanitarie locali nello stato di Quintana Roo, in Messico, per attraccare a Cozumel.

 

_________________________________________________________________________________________

 

 

 

Aggiornamento 26/02/2020 H 22.00


MSC Crociere è lieta di confermare che ha appena ricevuto l'autorizzazione formale e finale dalle autorità sanitarie locali nello stato di Quintana Roo, in Messico, per l’attracco a Cozumel. L’arrivo della nave è previsto per questa per questa sera, ora locale. 


 

__________________________________________________________________________________________

 

 

Aggiornamento 26/02/2020 H 12.45 pm CET

MSC Crociere è estremamente dispiaciuta del comportamento tenuto in questo frangente dalle autorità giamaicane che hanno ritardato di molte ore la decisione di dare alla nostra nave l'autorizzazione necessaria per far sbarcare gli ospiti nel porto, nonostante la cartella clinica dettagliata fosse stata correttamente fornita agli organi di competenza per la salute locale e alle autorità nazionali prima dell’arrivo della nave, seguendo il normale protocollo.

Allo stesso modo, la decisione presa durante la notte dalle autorità di Grand Cayman di rifiutare lo sbarco a Georgetown è stata presa senza nemmeno rivedere le cartelle cliniche della nave. Queste dimostrano un singolo caso d’influenza stagionale comune (influenza di tipo A) che ha colpito un membro dell'equipaggio con una storia di viaggio che dimostra chiaramente nessun passaggio da o attraverso territori attualmente interessati da COVID-19 (Coronavirus) o che sono soggetti a restrizioni sanitarie internazionali. In entrambi i casi, la nave è stata effettivamente allontanata semplicemente sulla base dei timori.

MSC Meraviglia è attualmente in navigazione per Cozumel, Messico, il prossimo porto di scalo programmato. Il comando della nave e la direzione della compagnia sono in contatto con le autorità sanitarie locali per garantire che la loro decisione si baserà su una revisione reale delle cartelle cliniche della nave, nonché sulle misure precauzionali di screening effettuate prima dell’imbarco, sui protocolli medici e sui processi di sanificazione profonda attuati a bordo di MSC Meraviglia, così come su tutta la flotta di MSC Crociere.

Tutti gli ospiti e l'equipaggio di MSC Meraviglia sono stati sottoposti a screening individuale al momento dell'imbarco, sia in termini di storia dei loro viaggi e spostamenti che di salute. MSC Crociere nega l'imbarco a tutti coloro che - equipaggio e ospiti - abbiano viaggiato da, per o attraverso la Cina continentale, Hong Kong o Macao, nonché a tutti coloro che negli ultimi 14 giorni hanno viaggiato da, per o attraverso i comuni attualmente soggetti a quarantena nel centro nord Italia. Inoltre, prima dell’imbarco, su tutte le navi MSC Crociere viene effettuato uno screening individuale con telecamere termiche per identificare ospiti o membri dell'equipaggio che manifestano sintomi di malattia come febbre (≥38 C ° / 100,4 F °), brividi, tosse o difficoltà respiratorie. A coloro i quali manifestino tali sintomi verrà negato l’imbarco.

Il membro dell'equipaggio a cui è stata diagnosticata l'influenza stagionale comune è in condizioni stabili, riceve trattamenti e farmaci antivirali ed è ora privo di febbre. Per precauzione, è stato isolato dagli altri membri dell'equipaggio e dagli ospiti fin dal primo momento in cui ha manifestato i sintomi influenzali e rimarrà isolato fino a quando non sarà completamente guarito. Nessun altro caso d’influenza di tipo A è stato riscontrato a bordo di MSC Meraviglia.

Inoltre, nessun caso di virus COVID-19 (Coronavirus) è stato segnalato a bordo di MSC Meraviglia o di qualsiasi altra nave della flotta di MSC Crociere.

 

__________________________________________________________________________________________

 

 

Aggiornamento 25/2/2020 H 12.00 pm CET


Come da prassi, all’arrivo della nave a ciascun porto di scalo durante una crociera, il comando della nave deve segnalare qualsiasi malattia di ospiti ed equipaggio alle autorità sanitarie locali competenti. All'arrivo a Ocho Rios, Giamaica, MSC Meraviglia ha riferito di un singolo caso d’influenza stagionale comune (influenza di tipo A) che ha colpito un membro dell'equipaggio di nazionalità Filippina.

 
Il membro dell'equipaggio si è imbarcato all'inizio della crociera a Miami, dopo aver superato lo screening sanitario obbligatorio a cui tutti i nostri ospiti e membri dell'equipaggio devono sottoporsi prima di unirsi alla crociera, una misura precauzionale che abbiamo ulteriormente rafforzato a bordo.

L'autorità sanitaria portuale locale di Ocho Rios ha richiesto oggi ulteriori indicazioni al Ministero Nazionale della Sanità nella capitale giamaicana di Kingston. Dopo aver atteso in porto per quasi quattro ore per l’autorizzazione formale, il comando della nave ha deciso di lasciare Ocho Rios per raggiungere il successivo porto di scalo in quanto la lunga attesa aveva compromesso il tempo di scalo previsto e comunicato ai passeggeri in questa destinazione.

Tutti gli ospiti e l'equipaggio di MSC Meraviglia sono stati sottoposti a screening individuale al momento dell'imbarco, sia in termini di storia dei loro viaggi e spostamenti che di salute. MSC Crociere nega l'imbarco a tutti coloro che - equipaggio e ospiti - abbiano viaggiato da, per o attraverso la Cina continentale, Hong Kong o Macao, nonché a tutti coloro che negli ultimi 14 giorni hanno viaggiato da, per o attraverso i comuni attualmente soggetti a quarantena nel centro nord Italia. Inoltre, prima dell’imbarco, su tutte le navi MSC Crociere viene effettuato uno screening individuale con telecamere termiche per identificare ospiti o membri dell'equipaggio che manifestano sintomi di malattia come febbre (≥38 C ° / 100,4 F °), brividi, tosse o difficoltà respiratorie. A coloro i quali manifestino tali sintomi verrà negato l’imbarco.

Il membro dell'equipaggio aveva viaggiato a Miami da Manila, tramite collegamento diretto a Istanbul. Ha manifestato sintomi d’influenza comune e si è rivelato positivo all'influenza di tipo A dopo aver visitato il centro medico 24/7 della nave mentre era già a bordo. Non presenta altri sintomi.