In crociera a Dakar

I vivaci mercati in città 
Museo dell'IFAN (Museo delle Arti Africane)
Residenza degli schiavi a Gorée

Scoprite le Crociere in Sudafrica

Dakar

Una città di contraddizioni

Giungendo in Senegal con una crociera MSC, i grandi ristoranti, l’incredibile scena musicale e le attraenti spiagge di Dakar sono i punti di forza che la città può vantare in confronto alle altre capitali africane.

Gli edifici e i boulevard alberati del quartiere centrale del “Plateau” – una penisola incuneata nell’Atlantico verso sud – evocano più la Francia meridionale che l’Africa: per ricordarvi dove siete visitate il Museo IFAN e le sue ampie raccolte di oggetti rituali e di uso quotidiano o uno qualsiasi dei vivaci mercati di Dakar. Al mercato di Kermel troverete souvenir, pesci, fiori e frutta, a quello di Sandaga prodotti per la casa, CD e ventiquattrore fatte con lattine di birra, mentre quello del Cour des Orfèvres offre artigianato in argento moresco.

Dakar, la città-natale di Youssou N’Dour’s è una fornace di talenti musicali sin da quando la sua carriera decollò negli anni Ottanta, con artisti di tutta la regione che affollano i club e gli studi della metropoli. Una escursione MSC molto raccomandata, a venti minuti di viaggio dalla frenetica Dakar vi consentirà di visitare l’isola protetta dall’ UNESCO di Gorée, riparata dall’Atlantico dalla penisola di Dakar. La celebre storia di Gorée come “deposito” di schiavi e la sua attuale, sonnolenta e un po’ erudita incarnazione – abitazioni color pastello e una manciata di musei sopra la spiaggia – ne fanno una eccellente e istruttiva gita fuori città.

La Maison des Esclaves (la Casa degli Schiavi) era utilizzata per immagazzinare i “pezzi d’ebano” prima che fossero spediti nelle Americhe e il museo storico IFAN, ospitato nel Fort d’Estrées, vi farà rivivere la storia di Dakar.

Luoghi da vedere a Dakar

Scopri le nostre escursioni

5 risultati trovati

  • GIRO CITTÁ - ca. 3 ore e 30 minuti

    DAK01

    Durante questo tour della durata di circa mezza giornata, farete il pieno delle principali attrazioni di Dakar, visitando le sue magnifiche strade e le sue piazze. La prima tappa è prevista nel fulcro della città, Piazza dell'Indipendenza; proseguirete quindi verso Leopold Senghor Avenue, il quartiere degli affari, per arrivare presso il Palazzo del Presidente dove è programmata una breve sosta per scattare qualche foto prima di proseguire verso il palazzo del Parlamento Senegalese, anche noto come il palazzo dell'Assemblea Nazionale. A seguire vi imbatterete nella bianca cattedrale cattolica di Dakar e nella monumentale Grande Moschea che ha aperto le porte ai fedeli nel 1964. Il tour prosegue per farvi ammirare la tipica architettura Shaeliano Sudanese del quartiere Fann per arrivare al mercato di artigianato locale di Soumbedioune. Come ultima tappa è prevista la visita ad una galleria d'arte dove potrete ammirare le opere di qualificati artisti senegalesi che, nei loro dipinti trattano scene di vita quotidiana, utilizzando sabbie locali per creazioni che rimandano all'unicità di questi luoghi. Giunti al termine della giornata tornerete a bordo della vostra nave. Nota bene: guide di lingua italiana in numero limitato.
      • Durata
        3:30 Ore

      • Adulti55,00P.P.

      • Bambini52,00P.P.

    • LE ACQUE ROSA DEL LAGO RETBA - ca. 4 ore e 30 minuti

      DAK02

      L'eccezionale lago Retba, situato nei pressi di Dakar, è famoso per la vivace tonalità rosa delle sue acque. Questo fenomeno naturale è innescato dall'alta salinità e dalla presenza di microorganismi capaci di dare vita al caratteristico colore del lago. Il tour inizierà con un percorso panoramico attraverso la rigogliosa natura della valle di Niayes, con una sosta programmata in un tipico villaggio dell'antico popolo Wolof, dove avrete la possibilità di fare conoscenza con gli indigeni locali, portatori di una cultura millenaria. Nuovamente sul pullman raggiungerete il lago Retba, presso il quale avrete la possibilità di salire a bordo di una jeep per un divertente giro sulle dune di sabbia. Di ritorno sulle rive del lago avrete tempo per immortalare con la vostra macchina fotografica le splendide acque color rosa e, se possibile, incontrare i locali raccoglitori di sale che commerciano prodotti tipici. Il tour volge al termine e, a bordo del pullman, ripercorrerete l’affascinante strada panoramica lungo la valle di Niayes prima di risalire nuovamente sulla vostra nave. Nota bene: guide di lingua italiana in numero limitato.
        • Durata
          4:30 Ore

        • Adulti82,00P.P.

        • Bambini75,00P.P.

      • L’ISOLA DI GORÉE - ca. 3 ore

        DAK03

        L' isola di Gorée o, come viene chiamata dai locali, Île de Gorée - è stata dichiarata patrimonio mondiale dell'UNESCO e si trova a breve distanza dal porto principale di Dakar. Dopo un breve trasferimento in barca raggiungerete l'isola tristemente nota per il transito e lo smistamento verso successive destinazioni degli schiavi. Sull'isola potrete visitare la Casa degli Schiavi, costruita nel XVIII secolo, ora sede del Museo della Memoria che ricorda le vittime della tratta. Dopo aver visitato il museo, la tappa successiva prevede una visita al castello dell'isola per arrivare infine al fortino del Governatore. Prima di fare ritorno alla vostra nave avrete tempo libero per visitare in tutta tranquillità i negozi ed il mercato artigianale dell'isola.Nota bene: guide di lingua italiana in numero limitato.
          • Durata
            3 Ore

          • Adulti79,00P.P.

          • Bambini75,00P.P.

        • LA RISERVA DI BANDIA

          MERAVIGLIE NATURALI

          DAK09

          Dopo un tragitto di circa un’ora avrete l’opportunità di visitare l’affascinante Riserva di Bandia, situata a 65 km a sud ovest di Dakar, in una foresta secca dominata da acacie e baobab molto vecchi. Arrivati alla riserva salirete a bordo di una jeep con una guida locale che vi illustrerà i posti dove sono gli animali, le giraffe, gli uccelli, tra i baobab, in una zona naturale protetta di 3500 ettari. Alcuni animali sono del Senegal, altri sono stati portati dall’Africa orientale che si adattano bene al clima. Rientro al porto. Nota bene: guide di lingua italiana in numero limitato. Nel caso non fosse disponibile una guida in italiano, l’escursione si svolgerà in lingua inglese o in francese.
          • Escursione senza supporto di una guida

          • Posti limitati

          • L'escursione può comprendere brevi percorsi su scalini, terreni accidentati e/o brevi tempi di attesa in piedi

            Livello di difficoltà
            facile

          • Durata
            4:30 Ore

          • Adulti82,00P.P.

          • Bambini75,00P.P.

        • IL MONASTERO DI KEUR MOUSSA

          STORIA E CULTURA

          DAK07

          Il tour inizia con un tragitto in bus di circa un’ora per raggiungere il villaggio di Sebikotane, noto per la produzione di frutta e verdura. Dopo un breve stop proseguirete per il Monastero di Keur Moussa il cui nome in lingua locale significa "Casa di Mosè". La vostra guida vi darà informazioni sul monastero che fu fondato nel 1961 da 9 monaci dell’ordine dei benedettini di Solesmes in Francia che hanno, inoltre, adattato la messa cattolica con strumenti musicali appartenenti alla tradizione africana. Avrete anche l’opportunità di ammirare l’architettura tipica di tale edificio oltre che i laboratori dove vengono prodotti gli strumenti musicali locali e prodotti tipici come meloni, miele e mango. Nota bene: guide di lingua italiana in numero limitato. Nel caso non fosse disponibile una guida in italiano, l’escursione si svolgerà in lingua inglese o in francese.
          • Escursione senza supporto di una guida

          • Posti limitati

          • L'escursione può comprendere brevi percorsi su scalini, terreni accidentati e/o brevi tempi di attesa in piedi

            Livello di difficoltà
            facile

          • Durata
            4:30 Ore

          • Adulti75,00P.P.

          • Bambini69,00P.P.

        Le escursioni del programma forniscono ai nostri ospiti una panoramica dei diversi tour che possono essere organizzati in ogni porto; questo programma è solo una guida. La conferma dei prezzi e i dettagli di ogni escursione si avranno durante la crociera.


        I programmi delle escursioni e gli itinerari possono variare a seconda delle condizioni e/o di tutti gli eventi imprevisti che potrebbero accadere in quel determinato luogo, nel giorno del tour. 

        Alcune escursioni sono molto popolari e di conseguenza la disponibilità non può essere sempre garantita. Si consiglia di prenotare in anticipo per evitare delusioni. Le guide sono garantite in lingua inglese. Solo per le crociere in Sud America, le guide sono garantite in lingua portoghese. Le guide in altre lingue dipendono dalla loro disponibilità in quel momento. Si prega di notare che la lingua ufficiale con cui verranno effettuate le escursioni sarà confermata a bordo durante la crociera.

        Senegal

        Coltivazioni di arachidi e maestose savane
        Coltivazioni di arachidi e maestose savane

        Grazie a una dozzina di hotel perlopiù destinati a visitatori francesi sulla costa a nord e a sud dell’affascinante Dakar, il Senegal è una delle più importanti mete di vacanza dell’Africa Occidentale.

        Dirigetevi a nord fino al confine mauritano e raggiungerete la prima stazione commerciale francese della nazione, il capoluogo coloniale fermo nel tempo di St-Louis. Verso sud le spiagge si frantumeranno in banchi di sabbia e calette presso il delta del fiume Saloum, un’eccellente area per il birdwatching. All’interno, la maggior parte del paese è una piatta savana punteggiata di baobab e campi di arachidi, ma ci sono zone interessanti culturalmente, nell’estremo sud-est, dove troverete anche uno dei migliori parchi nazionali dell’Africa Occidentale, il Niokolo-Koba, con una significativa fauna di grandi dimensioni. Il Senegal ha una società altamente stratificata basata su classi e caste differenti ed egemonizzata dal suo gruppo etnico più grande, i wolof. Occupano i posti al vertice del governo e del commercio e i loro regni un tempo si sviluppavano nel cuore del paese: una zona ora in gran parte adibita alla importantissima coltivazione delle arachidi.

        Stile francese e modi di vivere islamici coesistono con grande successo, sebbene entrambi questi aspetti siano stati introdotti solo negli ultimi 150 anni. Nell’estremo sud del Senegal, oltre lo stato del Gambia, tra foreste e insenature prevale una struttura sociale e tribale completamente differente.